SEMI-LIBERTA' A DANIELE MICALE, ASSASSINO DELL'ISPETTORE DI POLIZIA FILIPPO RACITI. LO SDEGNO DI ITALIA CELERE

Filippo Raciti - foto presa da Gazzetta-TV

Roma 16 gennaio 2018  -  N.COM./0003/2018

E’ LA STORIA DI ABELE E CAINO. NESSUNO TOCCHI CAINO”...MA ABELE NON C’E’ PIU’

Lo sdegno di Italia Celere a seguito della semi-libertà dopo soli 5 anni a Daniele Micale, condannato nel 2012 a 11 anni per l'omicidio preterintenzionale dell'Ispettore di Polizia FILIPPO RACITI.

Non chiediamo condanne esemplari né giustizialismi ma solo la CERTEZZA DELLA PENA per chi uccide e, sebbene scossi, accettiamo la decisione della Magistratura di concedere la semi-libertà dopo 5 anni per omicidio preterintenzionale. Auspichiamo solo che il Micale si reintegri in Società come preveduto dal Tribunale di Sorveglianza perché al danno si aggiunge la beffa per i figli di Filippo Raciti che vedranno per le vie catanesi l’assassino del papà, ucciso solo perché stava facendo il suo dovere di Servitore dello Stato... - le parole del Segr. Gen. Naz. Andrea Cecchini

Ed ancora, continua Cecchini, portavoce del malumore di tutta l'Organizzazione Sindacale:

Il nostro grido di sdegno e di aiuto si innalza alla politica, a quel Potere Legislativo che dice di doversi adeguare ai cambiamenti sociali quando invece continua ad influenzare l’opinione pubblica con Leggi che, seppur giuste, creano iniquità e sperequazioni sociali; ma soprattutto depotenziano un intero Sistema di Giustizia soddisfacendo l’ingordigia di chi vuole e reclama impunità per chi commetta reati soprattutto contro le Forze dell’Ordine e contro l’Ordine Pubblico.

E poi il ricordo va alla scellerata scelta del Senato di ospitare il 7 aprile del 2016 25 capi-Ultras nella Sala Caduti di Nassiriya...di quegli Eroi che poi ogni domenica gli stessi ultras insultano!!!

                                                                                          UFFICIO STAMPA ITALIA CELERE

 

Leggi qui il Documento...

Speziale e MIcale liberi
Gruppi Ultras in Italia ed in Germania inneggiano a Speziale e Micale.